Apprendimento precoce delle lingue – un prezioso investimento nei bambini

Pubblicato 8. lug 2017
Blog   Zgodnje UČenje Jezikov

La conoscenza delle lingue straniere è un argomento che è stato sempre di grande importanza. In un periodo in cui la comunicazione con tutto il mondo si trova a portata di mano, l’importanza dell’apprendimento delle lingue straniere è ancora maggiore. Pertanto, al giorno d'oggi, è abbastanza normale che i genitori iscrivano i propri bambini molto presto alle “prime lezioni di lingua". Ma è una buona decisione, oppure è solo un peso per il bambino?

Già dalla pratica possiamo confermare che l’apprendimento delle lingue è molto più facile per i bambini che per gli adulti. Ai tempi della Yugoslavia, per esempio, imparavamo le lingue dei paesi confinanti guardando cartoni animati e spettacoli televisivi per bambini. E anche al giorno d’oggi, nelle zone frontaliere, più o meno tutti i bambini oltre alla madrelingua parlano anche la lingua del paese confinante già prima di cominciare ad andare a scuola. Allo stesso modo, i bambini che sono cresciuti fin dalla nascita in famiglie bilingue apprendono entrambe le lingue allo stesso tempo e senza sforzo.

Pertanto, la capacità del bambino di imparare una lingua è innata; nei bambini piccoli, l'apprendimento della lingua materna e di altre lingue avviene interamente in forma organica, mentre nei bambini più grandi e negli adulti l'apprendimento avviene in modo consapevole. La ricerca mostra che il periodo migliore per imparare le lingue straniere è tra i 5 ei 9 anni, quando il cervello si sta ancora sviluppando, e tutte le informazioni vengono assorbite come primarie. Spesso diciamo che i cervelli dei bambini sono delle "spugne" che assorbono la conoscenza, il che vale soprattutto per le lingue. E se l'apprendimento è “impostato” nel modo giusto, i bambini impareranno la lingua straniera prescelta in modo estremamente veloce e la conoscenza sarà ancora più duratura che negli adulti.

Allo stesso tempo, l'apprendimento precoce delle lingue straniere ha un impatto positivo sullo sviluppo delle abilità cognitive e comunicative dei bambini; stimola il pensiero flessibile, rafforza la memoria e la concentrazione. È anche stato dimostrato che i bambini multilingue utilizzano una percentuale del cervello più elevata e sono estremamente creativi.

Anche la Commissione europea è consapevole dei vantaggi dell'apprendimento precoce delle lingue straniere, poiché, tra l’altro, tale apprendimento costruisce le basi per l'apprendimento successivo e influenza l'atteggiamento verso altre lingue e culture. Per questo motivo i ministri dell'istruzione dell’UE sostengono l'apprendimento di almeno due lingue straniere nell'infanzia e l'apprendimento precoce delle lingue verrà inoltre integrato nella più ampia strategia della Commissione europea per l'insegnamento e assistenza nella prima infanzia.

In un'ottica più a lungo termine, ogni bambino che parla diverse lingue avrà molti benefici e vantaggi rispetto ai coetanei che durante l'infanzia non hanno esercitato il loro cervello con l’apprendimento delle lingue straniere. Leggi i 10 vantaggi dei bambini e altre persone che conoscono più lingue.

Quale tipo di apprendimento di una lingua straniera scegliere?

Il tipo di apprendimento di una lingua deve sicuramente essere adatto all'età del bambino. Ma, soprattutto, la scelta del metodo dipende da ciò che vogliamo raggiungere. Se vogliamo che il bambino impari completamente una lingua, allora è necessario un approccio sistematico che stimoli la sua attenzione – e anche la mantenga – con contenuti interessanti e giochi creativi, materiali visivi e uditivi, molto movimento e tanti canti. A casa poi, l'apprendimento può essere ulteriormente incoraggiato con la lettura dei libri multilingue, utilizzando applicazioni multilingue o guardando cartoni animati nella lingua straniera desiderata.

L'apprendimento precoce di una lingua straniera dovrebbe sempre essere di buona qualità e conforme alle abilità di sviluppo del bambino. L'apprendimento deve essere divertente e facile, ma soprattutto non deve essere un "peso" per il bambino. Quando l’apprendimento avviene in modo giocoso e divertente, il bambino sarà ancora più efficace nell’imparare la nuova lingua e tutte le altre abilità che egli svilupperà contemporaneamente.


Slika Mojca02

Mojca è eclettica: ricercatrice del mondo, ecologa, dottoressa di ricerca, poliglotta, imprenditrice, cinofila, moglie e mamma ... Ama soprattutto i bambini, i cani e il mondo dei personaggi delle fiabe. Si è aggiudicata la borsa di studio Fulbright ed è stata insignita del premio Alpska Konvencija, è affetta da dislessia e ciononostante ama leggere e scrivere.

Mojca ha creato un blog dedicato ai contenuti per i quali vive: l'educazione dei bambini, l'apprendimento delle lingue straniere, i cani, l'imprenditoria, i libri validi ... sono la passione di Mojca.

Arhivi

Caricamento in corso...
Errore nell’introduzione dei dati
Salvato

Impostate un promemoria

Tre settimane prima del compleanno del vostro bambino, vi forniremo offerta aggiornata dei libri multilingui per bambini MINI POLIGLOTINI.